Skip to content

Rock

9 thoughts on “ Il Vento - Massimo Ice Ghiacci - Come Un Mantra Luminoso (CD, Album)

  1. La recensione di COME UN MANTRA LUMINOSO di Massimo 'Ice' Ghiacci e le recensioni di tutti gli ultimi album usciti su Rockol.
  2. Massimo Ice Ghiacci è lo storico bassista dei Modena City Ramblers. Nel debutta da solista con l'album Come un Mantra Luminoso per la Mescal/MCRecords. Il disco, suonato, cantato e prodotto dallo stesso Ghiacci, è composto da 13 brani che amalgamano folk, rock, psichedelica, country. Ricordi e sentimenti personali sono gli elementi portanti, mentre le sonorità si rifanno chiaramente.
  3. Massimo "Ice" Ghiacci (Reggio nell'Emilia, 5 luglio ) Il 7 novembre è uscito Come un mantra luminoso, il suo primo album solista, in cui oltre al basso suona banjo, mandolino, tastiere e chitarre. - Casa del vento in Il grande niente: cori in Sul confine.
  4. Album pubblicati 16 Massimo "Ice" Ghiacci (Reggio nell'Emilia, luglio ) è un musicista e bassista italiano, dal gennaio nei Modena City Ramblers.
  5. 2 CD. il nuovo album dell'eclettico cantautore italiano è certamente un disco originale. Ed anche interessante. Vinicio si è preso una cotta per le canzoni dei pirati, le ballate marinaresche, le storie di abbordaggi e di tesori perduti ed ha messo a punto un album fuori da ogni regola, che nessun autore italiano ha mai fatto sino ad oggi.
  6. CD Album Alberto Morselli. Da un'altra parte: Riservarossa Records: RR CD singoli promo Alberto Morselli. Chiunque, Comunque, Dovunque: Riservarossa Records: RR Album Massimo "Ice" Ghiacci. Come Un Mantra Luminoso: Modena City Records/Maescal: Roba Lieve (La Rosta Ghiacci-Ambrosi) iCompany: ICWM
  7. Il 13 ottobre a Castelnuovo Rangone, per commemorarne la scomparsa, Davide Morandi, Franco D'Aniello e Massimo Ghiacci partecipano come ospiti ad un concerto dell'ex cantante Stefano "Cisco" Bellotti. Anche Massimo "Ice" Ghiacci nel disco solista Come un mantra luminoso dedica un brano a Luca Giacometti, dal titolo Fratello di sogni.
  8. La grande famiglia dei Modena City Ramblers continua a sfornare dischi al di fuori della ragione sociale MCR. Dopo Alberto Cottica, Giovanni Rubbiani, Alberto Morselli e Cisco, tocca a Massimo Ice Ghiacci, bassista del gruppo combat folk emiliano. A differenza di chi l'ha preceduto, Ghiacci non esce però dalla band: il suo esordio solista è una deviazione momentanea, che non segna un.
  9. Nulla a che vedere con il ritmo carrettero dei Modena City Ramblers. Massimo Ice Ghiacci, da ben 15 anni bassista dei MCR, non segue la “fuga caotica” di Cisco Bellotti, ma si prende una piccola “pausa sigaretta” dalla band per dare sfogo ad un suo personale progetto solista che va sotto il nome di “Come un mantra luminoso”; tredici tracce che parlano sostanzialmente il linguaggio.

Leave a Comment